Background Image
“Arrivai a Riccione. Oltrepassai il ponte sul canale del porto e deviai a sinistra. Mi immisi nel traffico lento del lungomare. Grandi fari illuminavano il retro degli stabilimenti balneari. La sequenza ordinata delle cabine , dipinte a blocchi con tonalità pastello, aveva in sé qualcosa di metafisico e infantile nello stesso tempo: come si trattasse di un paesaggio costruito per i giochi dei bambini, le casette, i tettucci, i lettini, gli oblò, le finestrelle, le tinte tenui, il rosa confetto, il verdolino, il celestino, l'arancio, il grigio azzurro, il giallo limone, il viola pallido e altri colori di balocchi e zuccheri filati e frutte candite, oppure di un assemblaggio ordinato di altri materiali per altri uomini e in questo caso il colpo d'occhio mi sembrò il ponte di un gigantesco transatlantico arenato sulla sabbia...” (Rimini - Pier Vittorio Tondelli)

Blog

La prima luce calda

E così inizia la primavera…il sole inizia a essere caldo sulla pelle, il cielo è limpidissimo e la linea dell’orizzonte è ben netta, definita. Sembrano ci siano due linee del mare. Due colori, due tonalità che si fondono in un’unica distesa d’acqua. E la sabbia è appena appena bagnata dal…

Ancora qualche nuvola…

  Il cielo non è ancora bello limpido, quel colore azzurro pari che sembra essere stato steso con un pennello in modo uniforme sulla tela. In cielo c’è ancora qualche nuvola. Quel passaggio tra inverno e primavera. Ma il sole inizia a essere più caldo. Le palme in riva al…

Passeggiando giocando

Quante volte da bambini sognavamo l’estate. Il periodo in cui non si andava a scuola. Il periodo delle vacanze. Il periodo in cui si partiva per il mare e rincontravi quegli amici che ogni anno si vedevano solo sotto l’ombrellone in spiaggia. C’era fermento i giorni prima di partire. Poi…

Riccione tra fotografia e letteratura

  “Arrivai a Riccione. Oltrepassai il ponte sul canale del porto e deviai a sinistra. Mi immisi nel traffico lento del lungomare. Grandi fari illuminavano il retro degli stabilimenti balneari. La sequenza ordinata delle cabine , dipinte a blocchi con tonalità pastello, aveva in sé qualcosa di metafisico e infantile…

Le tre strisce dell’orizzonte

  Terra, mare, cielo o cielo, mare e terra?  Da qualunque posizione noi guardiamo l’orizzonte quell’immensa distesa d’acqua chiamata mare la troviamo lì nel mezzo. Mai in sospeso, anzi racchiusa tra gli altri elementi naturali. Una cromia di colori che a mio parere rilassa molto. Il giallo ocra della sabbia…

Giornata uggiosa ma con la voglia di mare…

Buongiorno! Che giornatina oggi di pioggia, almeno qua è così! Ma la voglia di mare c’è sempre…il mare non è mai solitudine, non è mai tristezza. Il mare è serenità e tranquillità, anche in inverno quando le spiagge sono vuote, quando la barriera di sabbia ci impedisce di vedere l’immensità…